La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Best of #edifici scolastici – Domus

Finanziamenti cambializzati

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

Dei progetti di edilizia scolastica pubblicati recentemente su Domus Web, la Francia detiene nettamente il record.

I molti interventi che interessano questo Paese si distinguono spesso per l’elevata qualità architettonica degli spazi o per aspetti di sostenibilità ambientale, come nel caso di Les trois mondes, plesso scolastico progettato da Joly&Loiret agence d’architecture per il quartiere sostenibile di Ginko a Bordeaux, o della Scuola a Zero Energia, progettata da Mikou Design a Saint Ouen (Parigi) e pensata per essere un esempio emblematico dello sviluppo sostenibile dello Zac des Docks e un forte segno urbano per il quartiere.

Sempre all’interno di un progetto di rinnovamento urbano nasce il Collège Lucie Aubrac, la scuola media progettata da Coldefy & Associés Architectes Urbanistes a Tourcoing, nel nord della Francia, che si integra armoniosamente con il contesto favorendo il rinnovamento urbano in corso e svolgendo un ruolo di ‘cerniera’ tra diverse parti del tessuto urbano, così come il Conservatorio Debussy nel 17esimo arrondissement di Parigi, progettato da Basalt Architecture e rivestito da lastre di rame perforate con ritmo melodico.

Finanziamenti bei

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

Tra gli altri progetti europei pubblicati: Ergolding School, la scuola progettata vicino a Monaco da Behnisch Architekten e Architekturbüro Leinhäupl + Neuber, in cui un grande atrio centrale funziona come punto di incontro e connessione visiva tra i diversi dipartimenti; l’Early Childhood Centre, per il quale lo studio di Rotterdam Kraaijvanger ha trasformato un vecchio granaio in una scuola materna, con dodici aule e una palestra per bambini, nel complesso della Scuola Americana dell’Aia, a Wassenaar; infine la Danimarca, dove lo studio C.F. Møller ha progettato ISIB School, un complesso scolastico pensato come una piccola città, con singoli volumi (scuola, doposcuola e asilo) disposti attorno a una piazza centrale.

A New York abbiamo scelto Edible Schoolyard, il primo “cortile scolastico commestibile” realizzato da WORKac trasformando una parte del parcheggio esistente in un giardino con un orto, una serra, un’aula di cucina e un’area tecnica articolata in una serie di volumi dall’aspetto ludico, rivestiti in brillante gomma blu.

Dalla parte opposta del mondo, in Thailandia, Supermachine Studio ha completato lo Student Activity Center (SAC) alla Bangkok University, trasformando un edificio costruito oltre vent’anni fa come dormitorio in uno spazio pubblico dal complesso programma funzionale, contenuto all’interno della lunga stecca esistente e, nel Queensland (Australia), Crab Studio ha completato l’Abedian School of Architecture, all’interno del campus progettato da Arata Isozaki: un volume lungo e arioso, scandito da una serie di nicchie scavate nella struttura-contenitore che possono essere utilizzate per riunioni informali.

Source

Finanziamenti online

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi