Pallotta: “Fienga, Baldini e io pensiamo che Totti sia importante per la Roma”

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

pallotta fienga bandini totti

Mia Immagine

A proposito del presunto mancato invito di Totti a Londra, per conoscere il nuovo allenatore Fonseca, Pallotta dice:

“Ovviamente non è vero. Per la cronaca, fatemi dire una cosa in maniera piuttosto chiara a coloro che pensano di poter creare continuamente divisioni all’interno di questo club: Francesco è stato assolutamente invitato alla riunione di Londra. Penso che lui sia parte integrante della nostra dirigenza sportiva. Ritenevo che fosse una riunione importante e dunque non era contemplato che Francesco non venisse invitato”.

Eppure Totti non ha partecipato all’incontro. Così lo spiega Pallotta:

“Forse Francesco pensa di avere bisogno di un po’ di tempo per pensare al suo futuro e al suo ruolo nel club, cosa che tutti rispettiamo. Francesco ha vissuto 30 anni nel calcio, la maggior parte dei quali allacciandosi gli scarpini per dare tutto per la Roma. Se Francesco ha bisogno di tempo, noi gli daremo tempo”.

Pallotta conferma che all’ex capitano giallorosso è stato offerto il ruolo di direttore tecnico, direttamente da Guido Fienga:

“Si tratta di un ruolo molto importante nel club, probabilmente uno dei più importanti e influenti nella nostra area sportiva e il fatto che vogliamo che sia lui ad assumerlo spiega tutto su quello che pensiamo di Francesco”.

E aggiunge:

“Guido, Franco (Baldini, ndr) e io siamo stati allineati al 100% su quanto riteniamo che Francesco sia importante per la Roma”.

 

L’articolo Pallotta: “Fienga, Baldini e io pensiamo che Totti sia importante per la Roma” sembra essere il primo su ilNapolista.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni