MACRON METTERA’ MOSCOVICI A CAPO DELLA CORTE DEI CONTI

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Lo  rivela il settimanale Marianne

Mia Immagine

https://www.marianne.net/politique/comment-le-pouvoir-veut-installer-une-cour-des-comptes-sa-botte

Ecco perché il deficit oltre il  3% di Macron a Moscovici non sembra grave. Mentre quello del 2,03 italiano destabilizza la UE.

Per fortuna dei franecsi, non tutti i grandi media sono dalla parte   di Emmanuel   e del globalismo austeritario come i meia italioti.

Su Le Figaro,  il macro-economista Nicolas Goetzmann  incita: “Ora è il momento di aumentare la crescita!”

Nicolas Goetzmann: «La priorité est la croissance, pas de baisser la dépense»

“Smetterla col feticismo di abbassare la spesa pubblica!

“Quando Emmanuel Macron è  arrivato al potere nel 2017, il paese cresceva del 2,3% – ora la previsione per il 2019 è dell’1,3%. E’ difficile sostenere che “le riforme” fatte sono state un gran successo.  Anzi: si  può sottolienare l’ironia della situazione:  è perché il governo ha dovuto reagire alle manifestazioni dei Gilet Gialli con un po’ di rilancio keynesiano, che Macron ha evitato di vedere la crescita di quest’anno scendere sotto l’1%.

“Il 12 giugno, il tasso richiesto dal  mercato obbligazionario per il debito dello Stato francese  è stato  dello0,10%. Lo ripeto:  la Francia si indbita al tasso dello 0,10 per cento sul decennale! Ciò non  riflette  proprio  la situazione di uno  stato in fallimento” tale da dover tagliare le spese.

 

L’articolo MACRON METTERA’ MOSCOVICI A CAPO DELLA CORTE DEI CONTI proviene da Blondet & Friends.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni