Maturità 2019, petizione contro la nuova Seconda Prova Liceo Scientifico: cosa chiedono i professori

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Seconda Prova Maturità 2019 Liceo Scientifico: la petizione per rimandare l’introduzione della Riforma

La Seconda Prova di Maturità 2019 sta mettendo in crisi moltissimi studenti. La possibilità di una traccia multidisciplinare, soprattutto al Liceo Scientifico. infatti è quella che spaventa di più i maturandi, ma a quanto pare alla loro agitazione si uniscono anche i professori. Su change.org è stata infatti lanciata una petizione da parte dei docenti per chiedere al Ministero dell’Istruzione di rivedere la traccia del liceo scientifico con diverse preoccupazioni soprattutto per quanto riguarda una materia: fisica.

Se state cercando gli esempi di Seconda Prova di Maturità 2019 pubblicati dal MIUR al centro della polemica li trovate qui:

petizione-seconda-prova-maturità-2019 (2)

Maturità 2019, la petizione dei professori contro le novità della Seconda Prova per il Liceo Scientifico

Il nome della petizione è “Documento di protesta sugli esempi di Seconda Prova scritta per il liceo scientifico pubblicati dal Miur il 20 dicembre 2018. Proposte per una riforma della Seconda Prova scritta esame di stato”. Le richieste da parte degli insegnanti sono quelli di fare un passo indietro rispetto al Secondo Scritto di Maturità 2019 dopo aver visto gli esempi pubblicati proprio dal Miur il 20 dicembre per il liceo scientifico.

Fisica alla Seconda Prova Liceo Scientifico Maturità 2019: “Troppo difficile”

I professori contrari a questa tipologia di Seconda Prova per la Maturità 2019 chiedono chi è il Ministro Bussetti dia la giusta attenzione a questa nuova tipologia di Seconda Prova soprattutto per quanto riguarda fisica. Secondo i professori infatti, questa materia alla Maturità 2019 deve avere un posto secondario rispetto alla matematica. A sostegno della loro tesi ci sono le ore dedicate a questa materia che sono solo 13 mentre 22 vengono dedicate alla matematica. Questo dovrebbe indurre il Miur a realizzare delle tracce di Seconda prova di Maturità 2019 di fisica più semplici rispetto a quelli di matematica. Invece guardando alle simulazioni inerenti la prova di fisica, sembra anche più difficile della prova di matematica.

Petizione contro la Seconda Prova di Maturità 2019 al Liceo Scientifico: le griglie di valutazione e i quadri di riferimento

Problemi anche per quanto riguarda poi le griglie di valutazione e i quadri di riferimento. I docenti promotori della petizione su change.org dichiarano infatti che il quadro che emerge è molto destabilizzante, con una incoerenza piuttosto importante. Non mancano poi le preoccupazioni da parte dei professori e degli studenti in merito alla mancanza di informazioni.

Petizione contro la Seconda Prova Maturità 2019: le richieste dei professori

Quello che si chiede quindi è di rimandare l’introduzione di questa nuova Seconda Prova di Maturità 2019 ai prossimi anni, dando così la possibilità ai professori di: “Sviluppare una programmazione didattica coerente con esso che permetterà agli studenti di avere una preparazione adeguata”. Inoltre le richieste sono quelle di: “Predisporre un piano a medio-lungo termine che consenta una riforma della Seconda Prova scritta nei licei scientifici che sia condiviso dagli addetti ai lavori e possa essere efficace ed efficiente per valutare effettivamente i livelli di competenza degli studenti italiani nelle materie caratterizzanti l’indirizzo di studi, sulla base delle Indicazioni nazionali e dei QdR recentemente pubblicati”.

(Fonte Immagini Pixabay)

The post Maturità 2019, petizione contro la nuova Seconda Prova Liceo Scientifico: cosa chiedono i professori appeared first on ScuolaZoo.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: