Finalmente un’ottima iniziativa.Mossa interessante: in questo modo il PD elimina definitivamente qualsiasi ipotesi di alleanza con i 5S. Tradotto: in questo modo il PD induce la Lega a blindare definitivamente l’alleanza con i 5S (e viceversa).

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Il senatore del Pd Mauro Laus presenterà la mozione per sbloccare gli appalti per la Tav.I dem portano avanti l’idea di Renzi. Usare il Parlamento prima del referendum.

Finché il Parlamento esiste, usiamolo. Lunedì depositerò, come primo firmatario, una mozione che impegna il Governo a procedere, in tempi brevi, alla prosecuzione dei lavori della linea ferroviaria Torino-Lione sbloccando gli appalti in capo a Telt”. Ad annunciare l’iniziativa è il senatore torinese del Pd, Mauro Laus. “Tra i manifestanti di ieri a Torino erano presenti esponenti di maggioranza del Governo – osserva -. È questo il momento per chiedere un’assunzione di responsabilità politica”. Una posizione, quella espressa dal senatore dem, che era stata già annunciata da Matteo Renzi in un’intervista alSole 24 ore.

Laus continua: “Sono migliaia i cittadini piemontesi, amministratori, sindaci, esponenti politici di tutta Italia che chiedono il completamento e la realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione – aggiunge l’esponente dem -. È questo il momento per chiedere un’assunzione di responsabilità politica a chi, fino a oggi, ha giocato a nascondino e al gioco delle tre carte solo per prendere tempo e tenere insieme una maggioranza destinata ad implodere”.

“Le dichiarazioni fatte in piazza a Torino dalla Lega, si traducano in atti concreti attraverso il voto in aula – aggiunge -. Che ogni forza politica prenda posizione, siamo pagati per questo Salvini. I referendum si fanno prima dell’avvio di un’opera. Ora è tempo semplicemente di decidere mettendoci la faccia”

 

Adesso la lega dovrà bocciare la mozione pd e nel contempo, per limitare i danni al nord, dovrà trovare un qualche tipo di accordo con m5s per far passare una mozione alternativa che tenga ancora in piedi la possibilità di fare la tav… malox come se piovesse.
C’è poco da fare: rispetto a Renzie, sembra che nel pd gli altri aspiranti al ruolo di leader abbiano imparato questo gioco per corrispondenza.

Come sempre anche in questo caso Renzi riesce ad individuare la soluzione più democratica ed efficace che può far scoppiare le contraddizioni di questa maggioranza interessata solo alle poltrone.
A parte le campagne di disinformazione delle centinaia di Bot che dai PC della SRL 5S o da quelli dei nuovi sovranisti sostenuti da Bannon infestano i social per inflenzare i poveri di spirito, che invece di ragionare con la propria testa e guardare i dati del mondo reale, non fanno altro che ripetere gli slogan e le bufale inventati da questi, non c’è paragone tra i risultati del PD di Renzi e quellidi questo governo.

Li ricordo solo per le teste pensanti e non per i poveri di spirito imboniti dal Bot.
Il PD di Renzi è arrivato al governo nel 2014 con un piano chiaro per rilanciare un paese in recessione e il PIL a picco

http://www.vincitorievinti.com/…/grafico-del-giorno-i

e da allora ha portato il deficit annuo che aveva ereditato al 3.0% al 2,3% nel 2017
Il deficit totale è rimasto fermo per 3 anni al 131,8% del PIL e poi è sceso nel 2017 al 131,2%, segno che i conti erano tornati a posto mentre dal 2005 al 2014 il deficit era sempre cresciuto dal 105% del PIL al 131,8% del PIL, come confermava lo spread che si era stabilizzato su 100.

I dati sono qui per i pensanti che cercano di capire, non per i ripetitori acefali delle bufale dei Bot

https://it.wikipedia.org/wiki/Debito_pubblico
https://it.wikipedia.org/wiki/Dati_macroeconomici_italiani

Tutto questo è successo nonostante il PD di Renzi abbia concesso 30 Miliardi/anno per sempre di benefici ai cittadini, dagli 80 Euro ai Bonus, dal taglio di IMU e TASI alla 14ma ai pensionati e ai vari incentivi che hanno ristabilito la fiducia e rilanciato consumi in crollo e ha fatto partire il REI per 700 mila poveri e creato 1 milione di posti di lavoro e 800 Milioni di ore lavorate in più (ISTAT), mentre negli anni prima se ne erano perse 1,2 Miliardi.

Inoltre ha trovato risorse per gli incentivi di Industria 4.0 che hanno permesso di fare +40% di investimenti privati in nuovi macchinari quando nei 10 anni prima erano costantemente calati, oltre che rilanciare la digitalizzazione di tutti settori dopo 20 anni con la fibra nella case con Open Fiber dell’Enel, la fatturazione elettronica ora rimandata, i data center cloud, il team di piacentini etc
Per finanziare tutto questo senza aumentare il deficit strutturale Renzi ha fatto la precompilata e la fatturazione elettronica …, e ha tirato su circa +20 Miliardi/anno di tasse da chi non le pagava, mentre oggi si fa il condono alle partite IVA che lavorano in nero e si mette a queste un’aliquota unica al 15% fino a 65000€, quando i lavoratori dipendenti con 1000€/mese pagano il 22%.

Nella finanziaria di 5S e Lega ci sono solo spese per consumi a debito, come ha fatto Berlusconi per 20 anni dal 95 per concedere benefici elettorali alle Partite IVA fino allo spread alle stelle e i risultati che tutti sappiamo che hanno fatto preciptare l’Italia agli ultimi posti di tutte le classifiche europee, investimenti ridicoli e una copia/conferma sistematica di quanto fatto dal governo Renzi: ILVA, TAP, Trivelle, Open Fiber, Carige ….e nessuna idea.Inoltre da quando sono arrivati abbiamo già dovuto pagare 2 miliardi a chi compra i BTP per la crescita dello spread dal 100 a 250 e altri 4 Miliardi circa sono previsti per il 2019 che avrebbero permesso di aiutare con il REI quasi tutti i poveri che ora attendono un reddito di cittadinanza che non si sa quando e come arriverà e se arriverà sarà aumentando il deficit, come sempre nel passato prima di Renzi.

sono del parere che sacrificare la TAV consentirà al piemonte di NON avere nè Lega e nè 5stelle al governo nella regione. Dopo gli scandali di Cota (Lega) e i disastri di Appendino (5stelle), Piemonte e Torino hanno già dato sull’altare del “Lasciamoli provare”. Non sono buoni e basta.

Se il mo’ vi mento fosse esistito nel 1781, anno in cui fu progettata da George Stephenson la prima locomotiva a vapore sarebbero diventati NO LOC, se fosse esistito nel 1945 anno in cui Fleming produsse l’antipolio sarebbero diventati NO FLEM, al posto del primo vaccino anti vaiolo lo avrebbero sostituito con il metodo CUGGINI propagandato dalla Taverna, nota per il GOMBLOTTO. CONCLUDO sono del parere che la SI TAV consentirà al piemonte di NON avere nè Lega e nè 5stelle al governo nella regione. Dopo gli scandali di Cota (Lega) e i disastri di Appendino (5stelle), Piemonte e Torino hanno già dato sull’altare del “Lasciamoli provare”. Non sono buoni e basta.E QUESTO E GIÀ UN BEL PASSO PER TUTTA L’ITALIA.



Share

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: