Montagnani-Lumachi, sempre loro: la “Sanca” espugna Casole (2-1), quinto posto a un passo

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

CASOLE D’ELSA – Quarta vittoria di fila per la Sancascianese, che espugna anche il campo della Casolese e adesso è a ridosso della zona play-off.

I primi 20′ di gioco sono di altissimo livello per gli uomini di Mannucci, che partono con il piede sull’acceleratore.

Già al 2′, sul corner di Morelli, una doppia deviazione dei difensori locali per poco non costa l’autorete.

# SECONDA CATEGORIA, GIRONE I: RISULTATI, CLASSIFICA E CALENDARIO

Sono le prove generaliper il gol che arriva al 5′: ancora angolo di Morelli, palla respinta e di nuovo messa in mezzo da Morelli, Montagnani di testa segna il settimo gol personale nelle ultime sei partite (sempre a segno).

Poco dopo ci prova anche Brucia che parte bene da centrocampo, salta un paio di avversari e poi manda alto col sinistro. La Casolese replica un paio di volte: all’8′ Abate ci prova di testa, ma Santini è sicuro; al 13′ è Morelli ad anticipare gli attaccanti locali sul cross velenoso di Zazzeri.

Al quarto d’ora ancora insidiosa la Sanca: Sandroni recupera palla e serve Lumachi che dalla sinistra mette in mezzo per Montagnani, il quale arriva sul pallone ma non riesce a fare male.

Al 18′ arriva comunque il 2-0 gialloverde: rinvio di Santini, Lumachi mette giù alla sua maniera, semina un paio di avversari, uno-due sontuoso con Montagnani e tocco col destro per il 2-0 col “graffio” del “Puma”.

Per la Casolese le cose si mettono al peggio al 28′ quando Zacchia manda platealmente a quel paese l’arbitro e viene espulso.

Nel finale di tempo Santini è strepitoso nella risposta su Mare F., anche se il giocatore ospite era in posizione di off-side.

Nella ripresa la Sancascianese vuole chiudere i conti. Al 62′ Sandroni va via da solo, conquista al fondo e crossa per Lumachi che calcia col mancino ma non sorprende Cevenini.

E Cevenini è di nuovo attento in uscita al 66′ sul destro di Brucia servito da Sandroni.

È lo stesso Sandroni, al 74′, ad avere la chance buona su servizio di Lumachi, ma senza trovare lo specchio della porta.

E un minuto dopo è la Casolese a riaprire il match: palla in area, Numakura commette il primo errore della partita e regala all’ex Castellina Pinna il pallone dell’1-2 al secondo tentativo dopo aver colpito inizialmente il palo.

Lo stesso Pinna all’81’ mette dentro il pallone del 2-2, ma il gol viene annullato, tra le proteste locali, per fuorigioco.

Nel finale Collacchioni mette paura ai padroni di casa e viene atterrato: gli ospiti invocano il rigore, l’arbitro concede la punizione dal limite.

Ultimo brivido per la Sanca all’88’, quando Livi manda alto da buona posizione, mentre in contropiede Collacchioni, Giotti e Lumachi avrebbero il pallone del tris ma senza fortuna.

Ma alla squadra di Mannucci per stavolta basta anche così: il 2-1 vuole dire accorciare a -1 sul quinto posto occupato proprio dalla Casolese.

IL TABELLINO: 1-2

CASOLESE: Cevenini, Fiaschi, Mare M., Cellesi, Livi, Zacchia, Zazzeri, Mare F., Pinna, Sabatino, Abate. A disp.: Pistolesi, Giannì, Brettoni, Moreno, Giorli. All.: Graziano Saventi.

SANCASCIANESE: Santini, Bandinelli, Bellucci, Corsinovi, Numakura, Magistri, Sandroni, Morelli, Montagnani, Lumachi, Brucia. A disp.: Casini, Gabriel, Giotti, Coli, Collacchioni, Strambi, Chiaro, Damiani. All.: Paolo Mannucci.

ARBITRO: Di Somma sez. Valdarno.

RETI: 5′ Montagnani, 18′ Lumachi, 75′ Pinna.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: