Rapporto sessuale

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

Sesso tra parenti


← Versione meno recente Versione delle 02:14, 12 gen 2019
(Una versione intermedia di uno stesso utente non è mostrata)
Riga 4: Riga 4:
   
 
*– Bisogna chiavarla, fratello, disse la Dubois, e chiavarla bene; non vedo altro mezzo per convertirla. ([[Donatien Alphonse François de Sade]])
 
*– Bisogna chiavarla, fratello, disse la Dubois, e chiavarla bene; non vedo altro mezzo per convertirla. ([[Donatien Alphonse François de Sade]])
  +
-Bisogna scoparlo adesso, quest”uomo di cui sei innamorata. Scopalo, violentalo, fallo godere e goditi tu il suo pene dentro.
  +
Divertitevi e poi se questo è un problema tagliagli la gola! E scopalo pure da morto.
  +
(Arianna a Amica Adele su Emilio)
 
*Ché se tu consideri il momento finale al quale giungiamo dopo un costante sfregamento, quando ognuna delle due nature versa i propri semi nell’altra ed ognuna con violenza afferra il piacere dall’altra e lo ripone profondamente entro di sé, esattamente in quel momento, in seguito al comune congiungimento, le femmine ottengono la potenza del maschio ed i maschi sono esausti in seguito nel torpore delle femmine. Pertanto l’atto di questo mistero, così dolce e necessario, è fatto in segreto, cosicché la divinità che si trova in entrambe le nature non sia costretta a sentire la vergogna per l’unione dei due sessi, a causa del riso del volgo ignorante, se essa fosse resa pubblica, o, quel che è peggio, se fosse esposta alla vista di gente empia. ([[Ermete Trismegisto]])
 
*Ché se tu consideri il momento finale al quale giungiamo dopo un costante sfregamento, quando ognuna delle due nature versa i propri semi nell’altra ed ognuna con violenza afferra il piacere dall’altra e lo ripone profondamente entro di sé, esattamente in quel momento, in seguito al comune congiungimento, le femmine ottengono la potenza del maschio ed i maschi sono esausti in seguito nel torpore delle femmine. Pertanto l’atto di questo mistero, così dolce e necessario, è fatto in segreto, cosicché la divinità che si trova in entrambe le nature non sia costretta a sentire la vergogna per l’unione dei due sessi, a causa del riso del volgo ignorante, se essa fosse resa pubblica, o, quel che è peggio, se fosse esposta alla vista di gente empia. ([[Ermete Trismegisto]])
 
*”E se del fotter mio piacer non hai, | fatti pur verso me qui, dallo spasso, | che se sino ai coglion dentro va il [[pene|cazzo]], | dolcezza assai maggior ne sentirai.” ([[Pietro Aretino]])
 
*”E se del fotter mio piacer non hai, | fatti pur verso me qui, dallo spasso, | che se sino ai coglion dentro va il [[pene|cazzo]], | dolcezza assai maggior ne sentirai.” ([[Pietro Aretino]])
Riga 21: Riga 24:
 
*”Sono il nobile Uccellone, | sono conte e son barone, | chiavo donne a buon mercato | col mio cazzo fortunato.” (”[[Ifigonia in Culide]]”)
 
*”Sono il nobile Uccellone, | sono conte e son barone, | chiavo donne a buon mercato | col mio cazzo fortunato.” (”[[Ifigonia in Culide]]”)
 
*”Va bene, se è così, la chiavo, se non la vuoi chiavare tu. Diglielo. Ma sii accorto però. Con una donna così bisogna andarci piano. Portami da quelle parti e lascia che le cose si combinino da sé. Fammi un mucchio di elogi. Fai anche il geloso… Merda, magari la si chiava insieme… andiamo nei bei posti e si mangia insieme… si va in macchina e a caccia, coi bei vestiti addosso. Se vuole andare al Borneo, facciamoci portare. Nemmeno io so sparare, ma questo non conta. Non importa nemmeno a lei. Lei vuole soltanto farsi chiavare, e basta. Tu seguiti a parlare delle sue braccia. Mica c’è bisogno di guardarle di continuo le braccia, no?” ([[Henry Miller]])
 
*”Va bene, se è così, la chiavo, se non la vuoi chiavare tu. Diglielo. Ma sii accorto però. Con una donna così bisogna andarci piano. Portami da quelle parti e lascia che le cose si combinino da sé. Fammi un mucchio di elogi. Fai anche il geloso… Merda, magari la si chiava insieme… andiamo nei bei posti e si mangia insieme… si va in macchina e a caccia, coi bei vestiti addosso. Se vuole andare al Borneo, facciamoci portare. Nemmeno io so sparare, ma questo non conta. Non importa nemmeno a lei. Lei vuole soltanto farsi chiavare, e basta. Tu seguiti a parlare delle sue braccia. Mica c’è bisogno di guardarle di continuo le braccia, no?” ([[Henry Miller]])
  +
  +
-Ma amico mio, non possiamo.
  +
-Perché?
  +
-Rovinerebbe tutto.
  +
-Tutto cosa?
  +
-Sai, la famiglia.
  +
-Ma no, anche a mia moglie piacciono le cose a tre.
  +
-Ma sei sicuro?
  +
-Arianna guarda che ci faccio sesso tutti i giorni, lo so.
  +
-Quindi se io vengo come amante per entrambi non è un problema.
  +
-Ti aspettiamo.
  +
-Ma proprio in casa vostra?
  +
-Si. Qui.
  +
-Posso baciarti?
  +
-Si.
  +
-Puoi penetrarmi?
  +
-Si.
  +
-Puoi farmi venire?
  +
-Arianna. stai zitta.
  +
  +
(Arianna Va a casa da emilio e fanno l’amore tutta la notte poi Giordana si unisce.)
   
 
==Proverbi e modi di dire==
 
==Proverbi e modi di dire==
 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: