Patch Adams (film)

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine


← Versione meno recente Versione delle 11:19, 12 gen 2019
Riga 71: Riga 71:
 
*”’Patch”’: Posso entrare?<br /> ”’Arthur”’: Se fletti i legamenti mediali e collaterali e metti un astragalo davanti all’altro, non dovresti avere problemi! Certo se un giornale riportasse questo evento, il titolo sarebbe “microcefalo entra in una camera”.
 
*”’Patch”’: Posso entrare?<br /> ”’Arthur”’: Se fletti i legamenti mediali e collaterali e metti un astragalo davanti all’altro, non dovresti avere problemi! Certo se un giornale riportasse questo evento, il titolo sarebbe “microcefalo entra in una camera”.
   
*”’Arthur”’ {{NDR|prendendo la mano di Patch, in modo che un dito sia nascosto}}: Quante ne vedi?<br />”’Patch”’: Sono quattro dita, Arthur!<br />”’Arthur”’: No, no! Guarda me!<br />”’Patch”’: Che cosa?<br />”’Arthur”’: Ti stai concentrando sul problema, se ti concentri sul problema non vedrai la soluzione. Mai concentrarsi sul problema. Guarda me! Quante ne vedi? No, guarda oltre le tue dita! Quante ne vedi?<br />”’Patch”’: Otto!<br />”’Arthur”’: Otto! Otto! Sì, otto è una buona risposta! Sì, vedi quello che nessunaltro vede, vedi quello che tutti gli altri scelgono di non vedere. Senza paura, conformismo o pigrizia vivi il mondo intero come nuovo, ogni giorno.
+
*”’Arthur”’ {{NDR|prendendo la mano di Patch, in modo che un dito sia nascosto}}: Quante ne vedi?<br />”’Patch”’: Sono quattro dita, Arthur!<br />”’Arthur”’: No, no! Guarda me!<br />”’Patch”’: Che cosa?<br />”’Arthur”’: Ti stai concentrando sul problema, se ti concentri sul problema non vedrai la soluzione. Mai concentrarsi sul problema. Guarda me! Quante ne vedi? No, guarda oltre le tue dita! Quante ne vedi?<br />”’Patch”’: Otto!<br />”’Arthur”’: Otto! Otto! Sì, otto è una buona risposta! Sì, vedi quello che nessun altro vede, vedi quello che tutti gli altri scelgono di non vedere. Senza paura, conformismo o pigrizia vivi il mondo intero come nuovo, ogni giorno.
   
 
*”’Patch”’: Scusa, non volevo impedirti di studiare…<br />”’Carin”’: Vattene via!<br />”’Patch”’: Però penso che essere un medico non sia solo sapere a memoria dov’è l’arteria ventricolare!<br />”’Carin”’: Me ne frego di quello che pensi, ho l’esame di biologia!<br />”’Patch”’: Potrei darti una mano, ho letto tutto il libro.<br />”’Carin”’: Tu hai letto tutto il libro?!<br />”’Patch”’: Eh sì, ora sono passato a [[Walt Whitman|Whitman]]. Ti prendo una copia di ”Foglie d’erba” in libreria, hai il venti per cento come studente.<br />”’Carin”’: Non lo voglio Walt Whitman!<br />”’Patch”’: Neanche lui vorrebbe te, era omosessuale. Però era anche un uomo di medicina, ha fatto l’infermiere nella guerra civile e ha scritto poesie memorabili. «”A piedi e allegro la strada aperta inbocco, | di salute e di…”»<ref>Recitando la prima strofa del ”Canto della strada” di [[Walt Whitman]]. Cfr.: «”A piedi e con cuore leggero m’avvio per la libera strada, | in piena salute e fiducia, il mondo offertomi innanzi, | il lungo sentiero marrone pronto a condurmi ovunque voglia.”»</ref><br />”’Carin”’: Senti non so quanto tu l’abbia notato ma il nostro corso è di centosessantatré studenti, di cui otto donne. Otto! Sono stata costretta a sgobbare per entrare qui e dovrò sgobbare di più per restarci e non mi va di buttare via del tempo prezioso sulle tue frivole teorie di bontà. Sono qui per studiare medicina, punto e basta! Scusami! {{NDR|se ne va in bicicletta}}<br />”’Patch”’: Tiro a indovinare ma c’è qualcuno che sta fuggendo da qualcosa.<br />”’Carin”’: Forse sono io che sto fuggendo da te!
 
*”’Patch”’: Scusa, non volevo impedirti di studiare…<br />”’Carin”’: Vattene via!<br />”’Patch”’: Però penso che essere un medico non sia solo sapere a memoria dov’è l’arteria ventricolare!<br />”’Carin”’: Me ne frego di quello che pensi, ho l’esame di biologia!<br />”’Patch”’: Potrei darti una mano, ho letto tutto il libro.<br />”’Carin”’: Tu hai letto tutto il libro?!<br />”’Patch”’: Eh sì, ora sono passato a [[Walt Whitman|Whitman]]. Ti prendo una copia di ”Foglie d’erba” in libreria, hai il venti per cento come studente.<br />”’Carin”’: Non lo voglio Walt Whitman!<br />”’Patch”’: Neanche lui vorrebbe te, era omosessuale. Però era anche un uomo di medicina, ha fatto l’infermiere nella guerra civile e ha scritto poesie memorabili. «”A piedi e allegro la strada aperta inbocco, | di salute e di…”»<ref>Recitando la prima strofa del ”Canto della strada” di [[Walt Whitman]]. Cfr.: «”A piedi e con cuore leggero m’avvio per la libera strada, | in piena salute e fiducia, il mondo offertomi innanzi, | il lungo sentiero marrone pronto a condurmi ovunque voglia.”»</ref><br />”’Carin”’: Senti non so quanto tu l’abbia notato ma il nostro corso è di centosessantatré studenti, di cui otto donne. Otto! Sono stata costretta a sgobbare per entrare qui e dovrò sgobbare di più per restarci e non mi va di buttare via del tempo prezioso sulle tue frivole teorie di bontà. Sono qui per studiare medicina, punto e basta! Scusami! {{NDR|se ne va in bicicletta}}<br />”’Patch”’: Tiro a indovinare ma c’è qualcuno che sta fuggendo da qualcosa.<br />”’Carin”’: Forse sono io che sto fuggendo da te!
 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: