Ho mangiato Impossible, l’hamburger 2.0 che sa di carne ma è vegetale | Video

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

C’è una cosa che al CES 2019 ha spiazzato tutti e non ha molto a che fare con i soliti prodotti tecnologici di cui parliamo, ed è Impossible Foods con i suoi rivoluzionari hamburger 2.0. Non è uno scherzo e sono sicuro che già in tanti avrete sentito parlare di questo ambizioso progetto, capace di creare un vero e proprio mercato “vegetariano” dedicato a tutti, perfino i più agguerriti amanti della carne. 

Non sarebbero queste le pagine più adeguate per discutere del tema, e niente paura, non ci stiamo trasformando in un sito di recensioni culinarie. Ma Impossible Foods ha davvero creato qualcosa di straordinario, e lo ha fatto negli scorsi 5 anni sfruttando ricerca e tecnologia per affinare il gusto e la consistenza dei suoi prodotti. C’è poco da stupirsi se molte delle più importanti realtà internazionali che coprono gli eventi della fiera di Vegas lo hanno definito come “Best of” del CES 2019, la loro idea di hamburger che sanno di carne e sembrano carne senza esserlo potrebbero cambiare (migliorare) la dieta di milioni di persone. 

TUTTO BELLO, MA DI COSA SONO FATTI?

<

div class=”textblock”>

L’esatta ricetta non si conosce nei dettagli, ovviamente, ma la startup ha svelato tutto ciò che è possibile per far capire i reali benefici e la portata del progetto. La loro “carne” odora come quella vera e, soprattutto, ha un gusto decisamente assimilabile a quello della mucca che tutti (o quasi) conosciamo bene: non solo, il colore è lo stesso e può perfino “sanguinare”.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: