“Allestiremo una grande Festa del Patrono” L’assessore Baldassarri annuncia le novità per il 2019

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

“Lavoriamo per una programmazione ‘lunga per il nuovo anno. Vogliamo allestire una grande festa del Patrono, coinvolgente di qualità”. E’ l’anticipazione di Elisabetta Baldassarri, assessore al turismo e alla cultura in previsione del 2019. Decine gli eventi già in calendario nei primi mesi e nella prima parte della stagione estiva. Sembra quasi una risposta indiretta a chi l’aveva accusata nei mesi scorsi di aver affrontato con ritardo la programmazione degli eventi per lo scorso Natale. Ed è proprio alle festività appena concluse che rivolge un commento. “Gli esiti del cartellone sono stati largamente positivi, sono state premiate le scelte legate alla valorizzazione del patrimonio cittadino, dai visitati presepi ai vari intrattenimenti come le fontane danzanti. L’idea della città legata alla Natività caratterizzerà anche i prossimi anni, sempre con il contributo delle associazioni e dei cittadini. L’aver concentrato eventi in centro ha facilitato anche la fruizione dello stesso in aggiunta ai parcheggi gratuiti nei weekend negli spazi blu”. Poi lo sguardo al nuovo anno, con gli eventi legati all’accoglienza e sulla promozione turistica.

“I prossimi appuntamenti di rilievo saranno il Carnevale (28 febbraio-5 marzo), quattro giorni di Street food (dal 4 al 7 aprile) e la festività legate al Patrono (23 aprile). L’intento dell’assessorato è quello di distribuire programmi e eventi di qualità nei diversi mesi dell’anno, con la finalità di destagionalizzare le presenze nella nostra città. Intendiamo riqualificare gli spazi destinati agli appuntamenti culturali: per Rocca Tiepolo c’è l’impegno a renderla fruibile oltre il periodo estivo garantendo la possibilità di visita al di là dei ‘Mercoledì del turista’. Abbiamo previsto una serie di interventi di manutenzione negli spazi comunali che vengono solitamente utilizzati per gli spettacoli e i vari appuntamenti. Con riferimento alla promozione turistica e in relazione continua con referenti istituzionali territoriali, reti ed operatori specializzati, a febbraio saremo alla Bit di Milano (Borsa Internazionale del Turismo) all’interno degli spazi della Regione e poi a Tipicità (dal 9 all’11 marzo)”. Si punta anche a migliorare il discorso della informazione.

“Mi vorrei concentrare nel 2019 sulla promozione turistica attraverso restyling, miglioramento e investimento dei canali di comunicazione digitali, in particolare il portale turistico, affinché possa diventare uno strumento di conoscenza del brand ‘Porto San Giorgio’. Stiamo studiando percorsi di promozione della nostra città e, più in generale del territorio, insieme ad altre città della tradizione marinara, facendo leva sulla storia e sui nostri prodotti di punta della cucina (il brodetto, l’amandovolo)” spiega ancora la Baldassarri che lamenta la mancanza di una “istituzione di riferimento a livello territoriale, come potevano essere le Province. Ciò rappresenta una difficoltà per i comuni e rende necessario un nostro diretto impegno per costruire delle reti di collaborazioni. Ritengo che un coordinamento territoriale sarebbe oggi importante per cogliere le opportunità di un turismo che sta sempre più diventando ‘esperienziale’. La valorizzazione di una città e di un territorio si basa oggi su strategie di comunicazione territoriale che hanno come canali di diffusione il web, l’outdoor e la grafica stampata. Oggi è fondamentale cogliere l’integrazione degli strumenti web con le forme di comunicazione tradizionali, a sostegno della visibilità per la valorizzazione del territorio: integrare gli strumenti è la nostra sfida del 2019″.

 

Mia Immagine

Richiedi informazioni per finanziamenti e agevolazioni

Mia Immagine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: